Rinascimento Culturale 2024

Musica, Arte, Teologia, Spiritualità, Letteratura, Filosofia, Storia, Scienza, Giornalismo, Medicina, Teatro…e tanto altro!

da Mercoledì, 17 Gennaio, 2024 a Venerdì, 23 Febbraio, 2024
Rinascimento Culturale 2024
Da 17 gennaio al 23 Febbraio 2024, a Ome, Gussago, Erbusco, Capriolo e Castrezzato, ci sarà il Festival Rinascimento Culturale 2024 e come ogni anno parteciperanno ospiti e protagonisti illustri di varie arti e discipline: Musica, Arte, Teologia, Spiritualità, Letteratura, Filosofia, Storia, Scienza, Giornalismo, Medicina, Teatro…e tanto altro!
 
Incontri
 
Mercoledì 17 Gennaio 2024 a Ome
Don Maurizio Compiani e Cesare Furlanello
L’intelligenza artificiale ha un’anima?
Ore 20:45 Aula Magna Piazza Mercato 4, Ome. Evento a pagamento tramite la donazione di 7 euro
L’incontro promette di essere un dialogo profondo e multiforme, che non solo tratterà degli aspetti tecnologici e scientifici dell’intelligenza artificiale, ma che si addentrerà anche nelle sue implicazioni filosofiche e teologiche, offrendo al pubblico una visione a 360 gradi su un argomento tanto attuale quanto complesso.
 
Venerdì 26 Gennaio 2024 a Gussago
Simona Colarizi
La resistenza lunga: storia dell’antifascismo
Ore 20:45 Sala Togni, Gussago. Evento gratuito con prenotazione
Per scoprire la storia affascinante dell'antifascismo in un evento unico! Questo evento in persona ti permetterà di immergerti nella lotta contro il fascismo e di comprendere l'importanza della resistenza. Sarà un'opportunità per conoscere personaggi chiave, eventi significativi e le ideologie che hanno plasmato il movimento antifascista. 
 
 
Giovedì 1 Febbraio 2024 a Erbusco
Marco Cappato e Giuseppe Remuzzi
Libertà e diritti: quando la vita sta per finire
Ore 20:45  Sala Eventi Al Burnec, via Bornico32 Adro. Evento a pagamento tramite la donazione di 7 euro
“Libertà e diritti: quando la vita sta per finire”, con Marco Cappato, ex eurodeputato e presidente dell’Associazione Luca Coscioni, e il rinomato medico e ricercatore Giuseppe Remuzzi. Questo incontro esplora temi sensibili come il fine vita, l’eutanasia, e il loro impatto sulla democrazia e la libertà individuale. Un’occasione unica per approfondire dibattiti etici e scientifici con esperti di calibro internazionale.
 
Venerdì 2 Febbraio 2024 a Capriolo
Francesco Piccolo
La bella confusione: il cinema di Visconti e Fellini
Ore 20:45 Auditorium BCC Capriolo. Evento a pagamento tramite la donazione di 7 euro
L’anno magico raccontato da Francesco Piccolo è il 1963 quando due registi epici, i due rivali Luchino Visconti e Federico Fellini, girano negli stessi mesi quelli che saranno due capolavori assoluti del cinema italiano nel mondo: il premio Oscar “8 ½” e “Il Gattopardo”, premio al Festival di Cannes. Prendendo spunto dal titolo che Ennio Flaiano, lo sceneggiatore di Fellini, voleva dare al film “8 ½”, l’occasione è anche quella di raccontare la storia del migliore cinema italiano: un saggio che è insieme memoir, dove la ricerca accurata di lettere, filmati, interviste e diari si interseca con la vita dell’autore e le sue riflessioni più illuminanti.
Francesco Piccolo è scrittore premio Strega e premio Viareggio, autore televisivo, regista e sceneggiatore pluripremiato (3 David di Donatello, 4 Nastri d’Argento, 4 Ciak d’oro, Premio Flaiano).
Ha firmato, tra le altre, sceneggiature per Paolo Virzí, Francesca Archibugi, Nanni Moretti, Marco Bellocchio, Daniele Luchetti, Silvio Soldini, e le serie tv “L’amica geniale” e “La vita bugiarda degli adulti”. Collabora con il quotidiano «la Repubblica».
 
Venerdì 23 Febbraio a Castrezzato
Simona Colarizi
La Guerra fredda e il mondi in blocchi
Ore 20:45 Sala Polifunzionale, Piazza dell'Amicizia, Castrezzato. Evento gratuito con prenotazione
 
Ulteriori informazioni
 

Mappa

Allegati

Programma

Note: Programma

Data: 17/01/2024 Ultima modifica: Mer, 24/01/2024 - 14:29